La storia di un furbo (Macchiette) di Carlo Collodi

[…] Sant’Antonio era il santo patrono della famiglia; comecchè il padre di tonino e tutti i suoi nonni e bisnoni avessero esercitato, di generazione in generazione, l’industria all’ingrosso di insaccati di carne salata. […]

[Sant’antonio è il protettore degli animali, solitamente rappresentato proprio con vicino un maiale]
Pubblicato in Bibliografia, Divagazioni critico-umoristiche, Macchiette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*