Categoria: Adolfo Matarelli (Mata)

Adolfo Matarelli (Mata)

Apertura della caccia a Roma

Mata (Matarelli Adolfo), (1832-1887); Mata dis. e lit. [Firenze, tratta da “Il Lampione”, post 1860] Litografia, color, foglio 385 x 485 mm ASCPr. Fondo del Risorgimento Italiano, non inv.

Adolfo Matarelli (pseudonimo Mata o anche Poch)

Collega e amico di personaggi di spicco come Carlo Lorenzini, meglio noto come Collodi, e Telemaco Signorini. È a lui che dal 1860 si deve la fortuna e la popolarità del giornale Il Lampione di cui fu anche socio: le sue caricature

L’OBOLO DI SAN PIETRO

IL LAMPIONE 3 settembre 1864 ….bidendo dicere verum Quis veta? Horat. Lib. I, Sat. I. L’obolo di San Pietro è una moneta Coniata nella zecca della frode: Sopra una faccia ha l’abbondanza lieta Che mangia e beve, e se la

SELVA DEL RE DEI BRIGANTI (IL LAMPIONE 14 luglio 1863)

IL FRUTTO PROIBITO (25 luglio 1865)

PROGETTO D’UNA MEDAGLIA ALL’ULTIMO DEI RE-PAPI (25 febbraio 1865)

sulla berretto: CUPILE LATRONUM (l’alveare dei ladroni) sul colletto c’è scritto: NON POSSUMUS Non possumus è una locuzione latina che significa letteralmente “non possiamo”. La formula è derivata dalla tradizione paleocristiana: non possumus (non parlare di Gesù Cristo) è la

IL RITORNO DEL BEATO VEGEZZI DA ROMA (8 luglio 1865)

IL TEMPORALE ALL’ASTA (24 febbraio)

Strenna Garibaldi 1864

Prima pagina di copertina: Ultima pagina di copetina:

AGLI ITALIANI NON DOVREBBE PARERE VERO IL FAR DA TUTORI AL LORO PEGGIOR NEMICO! (5 novembre 1864)

Top